Trekking italia: dove camminare per 3 o 4 giorni

mappa translagorai

Gli amanti del trekking sono sempre alla ricerca di percorsi unici da effettuare anche in tre o quattro giorni, per immergersi completamente nella natura. Vediamo insieme alcuni itinerari che possono essere realizzati in più giorni come un tratto del Gran Paradiso, la Via degli Dei e la Translagorai.

I migliori percorsi di trekking in 3 o 4 giorni

Chi ama l’avventura e vuole effettuare un tipico percorso di trekking definito “ad anello” può avventurarsi per più giorni tra Valle d’Aosta e Piemonte al fine di vivere lo scenario unico del Gran Paradiso. Questo primo itinerario sa incantare ed appagare i grandi camminatori grazie alla presenza di zone ghiacciate e laghi freschissimi dal manto verde acqua. La preparazione per questo tragitto deve essere buona e non si deve essere alle prime armi. Chi vuole progettare più tappe può consultare il sito del parco e pianificare al meglio ogni giornata.

Si cambia completamente scenario e si scende dei 4000 metri del Gran Paradiso per vivere il trekking in uno scenario suggestivo unico come il percorso che va da Bologna fino in Toscana. Parliamo della via degli Dei, un percorso unico che attraversa Emilia-Romagna e Toscana, indicato per camminatori esperti che possono avventurarsi per questo sentiero in 4 giorni. Il cammino è ottimo anche in 6 giorni per i meno allenati. La difficoltà è minore rispetto al primo itinerario.

Terza ma non ultima è la prodigiosa Translagorai. Questa volta ci spostiamo nella Valsugana per toccare San Martino di Castrozza, nella zona dolomitica che poi giunge fino al famoso Passo Rolle. Si tratta di un percorso realizzabile sempre in tre o quattro giorni e che necessita una buona preparazione. Nel sito elbec.it puoi trovare la mappa translagorai. Il paesaggio che si incontra è fra i più puri ed incontaminati. È forse qui che si raggiunge la più profonda connessione con la natura.

Pubblicato
Etichettato come sport